Napolitano: "Le istituzioni non debbono mai essere una passerella"

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

sabato 22 settembre 2007

Giorgio Napolitano

"Presidente, come si fa ad evitare che le istituzioni a volte si riducano a fare passerella?"

Alla domanda di una studentessa dell'Istituto Caracciolo-Salvator Rosa di Napoli, Napolitano ha risposto con una provocazione che sta facendo il giro veloce dei media: "Siamo in un periodo della nostra vita pubblica in cui purtroppo anche la smania dei mezzi di comunicazione, di comparire poi in televisione, figuriamoci, finisce per prevalere sui contenuti. Chi è investito di funzioni istituzionali deve affrontare l'impegno con la dignità di chi rappresenta tutti i cittadini".

Poi ha continuato: "Le istituzioni non debbono mai essere una passerella. Certo, il solo fatto che lo appaiano deve preoccupare, preoccupa anche me che credo di poter dire onestamente che non le ho mai considerate tali. Qui a Napoli per molti amministratori le istituzioni non sono una passerella. Ma è bene che ci sia sempre il vostro sguardo critico, il vostro stimolo affinché nessuno si preoccupi soltanto della propria immagine o della propria visibilità ma sia in grado di rispondere alle esigenze dei cittadini".

Napolitano ha ringraziato la ragazza della domanda interessante, e l'ha spinta ad avere coraggio di parlare al pubblico davanti ad un microfono.

Fonti[modifica]