OMC: il direttore generale annuncia le dimissioni

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

venerdì 15 maggio 2020

Il direttore generale dell'Organizzazione mondiale del commercio (OMC), il brasiliano Roberto Azevêdo, ha annunciato ieri durante una videoconferenza che si ritirerà dalla carica il prossimo 31 agosto, circa un anno prima rispetto al termine del suo secondo mandato, che si sarebbe concluso nel 2021. In un lungo discorso Azevêdo ha spiegato che la decisione è stata maturata per permettere al suo successore di prepararsi in vista della prossima riunione della Conferenza ministeriale (il principale organo decisionale dell'organizzazione) alla luce delle gravose conseguenze della pandemia di COVID-19.

È infatti concreta la possibilità che la dodicesima Conferenza ministeriale sia ospitata dal Kazakistan nel mese di giugno o comunque entro la fine dell'anno, lasciando pochi mesi di preparazione al prossimo direttore generale, che di norma verrebbe eletto nei primi mesi del 2021.

Azevêdo, diplomatico di professione, era alla guida dell'organizzazione dal 2013 ed è attualmente il secondo tra i direttori generali per la durata del mandato.

Fonti[modifica]