Open Fiber userà le antenne di Inwit

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

20 settembre 2018

INWIT logo.png

Nuovi sviluppi al progetto banda larga di Open Fiber, società controllata per il 50% da Enel e per il restante da Cassa Depositi e Prestiti.

L'obiettivo di raggiungere 9,3 milioni di unità immobiliari in 16 regioni italiane, più la provincia autonoma di Trento, entro il 2022 via fibra ottica, si rafforza impiegando la tecnologia FWA (Fixed Wireless Access) per alcune aree remote.

L'ultra broadband wireless sarà disponibile grazie allo sfruttamento delle torri della società Infrastrutture Wireless Italiane S.p.A. (Inwit), controllata da Telecom Italia.

L'accordo quadro firmato senza carattere di esclusiva, tra Inwit e Open-Fiber concede l'utilizzo di alcune delle 11 mila torri sparse su tutto il territorio italiano in base alle esigenze di progettazione della nuova rete.

Fonti[modifica]