Palio dell'Assunta 2006: ha vinto la Selva

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

lunedì 16 agosto 2006
La Contrada della Selva ha vinto il Palio di Siena dell'Assunta. Al canape erano presenti nove contrade, a causa dell'esclusione della contrada della Torre per un infortunio al cavallo.

La Selva, con il cavallo Caro Amico e montato dal fantino Ricceri detto Salasso, ha dominato l'intera gara, rimanendo in testa dalla prima all'ultima curva.

Prima della mossa, durata oltre 40 minuti, ci sono stati diversi riallineamenti decisi dal mossiere Daniele Masala e anche una falsa partenza; il fantino della contrada dell'Aquila ha anche accumulato quattro richiami, rischiando la squalifica per il Palio dell'anno prossimo. Durante l'ultimo allineamento non valido il cavallo della contrada della Tartuca, Elisir Logudoro, ha forzato il tempo della partenza disarcionando il fantino Trecciolino. In un primo momento si è temuto che il fantino potesse essersi ferito al polso, ma poco dopo è ritornato in sella per correre il Palio.

Quindi è stato il momento della Selva, cui spettava il compito di dettare i tempi della partenza: non appena il fantino Ricceri si è reso conto che l'allineamento dei cavalli era ottimale, è entrato ed è riuscito a portarsi subito in testa.

Mozzafiato il testa a testa fra i cavalli della Selva e della Tartuca, durato metà gara, fino al ritorno della contrada di Valdimontone, che ha tentato di insidiare il primato della Selva. Bruco e Valdimontone carambolano insieme a pochi metri dall'arrivo e anche la Tartuca cade rallentando il terzo giro, lasciando la Selva sola a vincere il suo 36° Palio. Il fantino, al suo secondo successo, si è arrampicato fino al Palco dei Capitani per prendere personalmente in consegna il Drappellone, dipinto da Tino Stefanoni, che è stato poi portato in trionfo fino al Duomo. Caro Amico era all'esordio sul tufo senese ma si era già fatto notare nei giorni scorsi vincendo la prima prova e la Provaccia di stamane.

Fonti[modifica]