Previsioni del tempo per giovedì 7 agosto 2008

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

mercoledì 6 agosto 2008

Previsioni del tempo sull'Italia per la giornata di giovedì 7 agosto 2008.

Italia settentrionale[modifica]

Weather-rain-thunderstorm.svg Weather-few-clouds.svg

Sulle regioni settentrionali il cielo è previsto sereno o poco nuvoloso sul settore orientale, con sviluppo di nubi imponenti nel corso della giornata sulle zone interne e sui rilievi, con possibili locali temporali pomeridiani e serali, in successiva attenuazione. Tra la serata e la nottata, tendenza a peggioramento su Trentino-Alto Adige, Veneto e Friuli-Venezia Giulia.

Sul settore centro-occidentale è previsto un graduale peggioramento ad iniziare dai rilievi alpini e prealpini, con associate precipitazioni sparse a carattere temporalesco, più intense e diffuse dal tardo pomriggio, in successiva estensione alle aree pianeggianti del Piemonte e della Lombardia.

Italia centrale[modifica]

Weather-few-clouds.svg Weather-clear.svg

Sulle regioni centrali e sulla Sardegna il cielo è previsto sereno o poco nuvoloso, con sviluppo di nuvolosità termoconvettiva nel corso della giornata sulle zone interne e sui rilievi peninsulari, in graduale dissolvimento dal tardo pomeriggio.

Dalla serata, graduale aumento della nuvolosità alta e stratificata sulla Sardegna.

Italia meridionale[modifica]

Weather-few-clouds.svg Weather-clear.svg

Sulle regioni meridionali e sulla Sicilia il cielo è previsto generalmente sereno o poco nuvoloso, con graduale e moderato aumento della nuvolosità cumuliforme sulle zone interne e sui rilievi peninsulari, in graduale dissolvimento tra il tardo pomeriggio e la serata.

Temperature, venti e mari[modifica]

Le temperature sono prevsite senza variazioni di rilievo sulle regioni centrali e su quelle meridionali; è attesa, invece, una flessione delle temperature massime sulle regioni settentrionali.

I venti sono previsti deboli o moderati di tramontana sull'Adriatico Meridionale, moderati di levante lungo le coste dell'Adriatico Centrale tra le Marche e la Romagna, deboli di direzione variabile su tutte le altre regioni, con rinforzi di brezza nel corso della giornata lungo le aree costiere.

I mari sono previsti mossi il Mare di Sardegna (con tendenza ad aumento del moto ondoso), l'Adriatico Meridionale e lo Jonio (con tendenza ad attenuazione del moto ondoso); sono previsti generalmente poco mossi tutti gli altri mari.

Fonti[modifica]