Previsioni del tempo per martedì 12 agosto 2008

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

lunedì 11 agosto 2008

Previsioni del tempo sull'Italia per la giornata di martedì 12 agosto 2008.

Italia settentrionale[modifica]

Weather-rain-thunderstorm.svg Weather-few-clouds.svg

Sulle regioni settentrionali è previsto un progressivo peggioramento del tempo con temporali sparsi, localmente di forte intensità su zone alpine e prealpine centro-occidentali, in estensione nel corso della giornata al Piemonte e alla Lombardia e, durante il pomeriggio, anche alle aree pedemontane di Trentino-Alto Adige, Veneto e Friuli-Venezia Giulia.

Su Liguria, Emilia-Romagna e aree costiere e pianeggianti del settore nord-orientale il cielo è previsto generalmente parzialmente nuvoloso al mattino, con tendenza a schiarite nel corso della giornata.

Italia centrale[modifica]

Weather-few-clouds.svg Weather-clear.svg

Sulle regioni centrali e sulla Sardegna il cielo è previsto generalmente sereno o poco nuvoloso per l'intera giornata sull'isola e su Lazio e Abruzzo; su Toscana, Umbria e Marche il cielo si presenterà inizialmente velato, con tendenza a schiarite sempre più ampie già nel corso della tarda mattinata.

Italia meridionale[modifica]

Weather-clear.svg Weather-clear.svg

Sulle regioni meridionali e sulla Sicilia il cielo è previsto generalmente sereno o poco nuvoloso per l'intera giornata.

Temperature, venti e mari[modifica]

Le temperature sono previste in leggero aumento nei valori massimi sulle regioni meridionali, su quelle centrali e sulle aree pianeggianti e costiere delle regioni settentrionali; è prevista, invece, una moderata diminuzione sulle zone alpine e prealpine.

I venti sono previsti moderati di scirocco su Liguria, Toscana, litorale delle Marche, area del Gargano e coste orientali della Sardegna; deboli di ostro su tutte le altre zone.

I mari sono previsti mossi il Mare di Sardegna, il Canale di Sardegna, il Mar Ligure, il Tirreno Settentrionale e l'Adriatico Settentrionale; generalmente poco mossi tutti gli altri mari, con tendenza ad incremento del moto ondoso sull'Adriatico Centrale e Meridionale nel corso della giornata.

Fonti[modifica]