Primo via libera ad un suicidio assistito in Italia

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

martedì 23 novembre 2021

Un uomo marchigiano di 43 anni tetraplegico e immobilizzato da 10 anni è il primo malato che è riuscito ad ottenere il suicidio assistito in Italia. Il Comitato etico dell'azienda sanitaria di riferimento ha detto che nel suo caso sono presenti le condizioni per accedere al farmaco letale. Il Vaticano, in risposta a quanto accaduto, ha detto che le cure palliative sono la "scelta giusta".

Fonti[modifica]