Ragazza violentata sull'intercity Torino-Reggio Calabria

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

mercoledì 4 giugno 2008

Questa mattina, una ragazza calabrese di 20 anni è stata stuprata in un vagone dell'intercity Torino-Reggio Calabria, all'altezza di Pisciotta, in provincia di Salerno. La giovane è riuscita a chiedere aiuto agli altri passeggeri mentre il colpevole, un 46enne di Tropea, pregiudicato per reati simili, cercava di fuggire.

I passeggeri hanno fermato l'uomo e lo hanno condotto dal capotreno. È stato poi arrestato dalla Polizia Ferroviaria della stazione di Sapri e accusato del reato di violenza sessuale; in suo possesso, CD e videocassette pornografiche.

Il Procuratore Alfredo Greco, della Procura della Repubblica di Vallo della Lucania, si occuperà del caso. L'uomo potrebbe essere processato già domani mattina per direttissima.

Fonti[modifica]