Repubblica Democratica del Congo: erutta il vulcano più attivo dell'Africa

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

domenica 3 gennaio 2010

Il vulcano in questione (sulla sinistra).

Il monte Nyamuragira (Repubblica Democratica del Congo), il vulcano più attivo dell'Africa, ha eruttato nelle prime ore del mattino del sabato facendo fuoriuscire la lava dal suo versante meridionale.

L'eruzione è avvenuta verso le 3.45 (ora locale), secondo i ranger del parco nazionale di Virunga, dove il vulcano è situato.

Il guardiano per il settore meridionale del parco nazionale di Virunga, Innocent Mburanumwe, è stato un testimone dell'accaduto. Alla CNN, ha così illustrato le prime impressioni:

« Prima ho pensato [che] fosse il rumore della guerriglia. Ho pensato che ci fosse, di nuovo, uno scontro vicino alla nostra stazione del parco. Poi ho visto la montagna che sparava in aria le scintille infiammate. Ci siamo resi conto che non eravamo in pericolo qui a Rumangabo, ma ci sono molte persone che vivono a sud del vulcano, dove la lava si sta dirigendo mentre sto parlando. »

Il monte Nyamuragira si trova a circa 25 chilometri da Goma, una città con 600.000 abitanti. Secondo un intervento sul blog di Mburanumwe, tuttavia, è improbabile che la città sia stata danneggiata da eruzioni vulcaniche. Il vulcano è alto 3 149,5 m s.l.m. e più di 35 eruzioni sono state registrate dal 1882.

Fonti[modifica]


Wikinews
Questo articolo, o parte di esso, deriva da una traduzione di Volcano erupts in Democratic Republic of Congo, pubblicato su Wikinews in inglese.