Ricerca: trovato gene responsabile della SLA grazie all'Ice Bucket Challenge

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

mercoledì 27 luglio 2016

L'Ice Bucket Challenge, fenomeno diventato virale nel 2014, ha fatto sì che potesse essere scoperto un gene responsabile della sclerosi laterale amiotrofica, chiamato "gene NEK1".

Grazie all'Ice Bucket Challenge sono stati raccolti circa 115 000 000 $ con l'aiuto dei video virali in cui le persone si svuotavano addosso dell'acqua con cubetti di ghiaccio. Sebbene fosse stata criticata come pratica, i fondi raccolti hanno finanziato sei progetti di ricerca.

La ricerca del Project MinE, pubblicata su Nature Genetics, ha visto lo sforzo di più di 80 ricercatori impegnati nella più grande ricerca sull'ereditarietà della SLA. Lucie Bruijn, Chief Scientist della ALS Association, ha affermato che la ricerca è stata possibile anche grazie al gran numero di campioni raccolti negli anni.

Fonti[modifica]