Rifiuti, Di Pietro: "Il modello è fallito, Bassolino deve dimettersi"

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

sabato 5 gennaio 2008

Antonio Bassolino, governatore della regione Campania

In un'intervista all'emittente televisiva SKY TG24, il ministro per le infrastrutture Antonio Di Pietro ha chiesto le dimissioni del presidente della regione Campania, Antonio Bassolino.

Nei giorni in cui sta esplodendo nel napoletano la protesta contro la gestione dello smaltimento dei rifiuti e la riapertura della discarica di Pianura, il ministro chiede che il governatore riconosca il fallimento del modello usato, e si dimetta. Tutto questo, precisa, non mette in dubbio il fatto che il presidente della regione, in carica da quasi dieci anni, sia «una brava persona ed abbia agito in buona fede».

Fanno eco alla richiesta del leader dell'Italia dei valori le dichiarazioni del centrodestra, ed in particolare l'appello del leghista Roberto Calderoli perché il Presidente della Repubblica sciolga il consiglio regionale, secondo le procedure stabilite dall'articolo 126 della Costituzione.

Si prepara intanto una riunione del Consiglio dei Ministri, dopo l'epifania, per trovare una risoluzione, come tra l'altro richiesto dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

Fonti[modifica]