Rischio terrorismo: annullata la Dakar 2008

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

venerdì 4 gennaio 2008

Un tratto di pista nel deserto, in Mauritania

In seguito a forti minacce di attacchi terroristici ai partecipanti della gara di rally Dakar - che avrebbe dovuto avere inizio domani a Lisbona - la competizione è stata annullata. L'annuncio è stato dato dal caporedattore sportivo di France Télévisions, Daniel Bilalian.

Le minacce di attacchi terroristici sarebbero dovute all'attraversamento della Mauritania, dove è presente una banda che fa capo ad Al Qaeda. In quel paese, il 24 dicembre scorso vi era stato un attentato in cui erano morti quattro francesi, fra i quali due bambini. Bilalian ha dichiarato che il governo ha già inviato due raccomandazioni di prudenza, quindi le minacce sono più che reali.

La gara, che compiva quest'anno il 30° anniversario, aveva già ricevuto aspre critiche perché vi eran già state ben 25 vittime. Questa edizione sarebbe stata lunga ben 9273 km, 500 in più rispetto agli anni passati. Pochi giorni fa era stato siglato un accordo con il governo ungherese per iniziare la gara a Budapest nel 2010.

Fonti[modifica]