Ritrovata la scritta dell'ingresso di Auschwitz

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

lunedì 21 dicembre 2009

La scritta rubata

La scritta Arbeit Macht Frei (Il Lavoro Rende Liberi), rubata venerdì scorso dall'ingresso del famigerato campo di concentramento di Auschwitz nei pressi di Oświęcim, è stata ritrovata.

La scritta era stata rotta in tre parti, ed è stata trovata dalla polizia polacca al nord della Polonia. Probabilmente il furto è stato commissionato da un collezionista tramite internet. Cinque gli arrestati, tra i 20 ed i 39 anni che sono stati trasferiti a Cracovia. I profanatori sono dei pregiudicati ma non sono dei neonazisti, ha dichiarato Andrzej Rokita capo del distretto di polizia di Cracovia.

Per velocizzare la restituzione dell'opera (creata da un detenuto del campo), erano state offerte ricompense in denaro. La scritta dovrebbe essere rimessa al suo posto, mentre temporaneamente è presente una sua copia. Non si sa ancora se per il 65° l'anniversario della liberazione del campo da parte dei sovietici (27 gennaio) ci sarà la copia o l'originale.

Fonti[modifica]