Roma: AMA, continuano in città gli sversamenti di rifiuti ingombranti

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

Roma, sabato 20 febbraio 2021

Sede AMA Roma

Tramite una nota rilasciata sul proprio sito web la municipalizzata AMA ha voluto elencare alcune situazioni critiche in materia di discariche abusive e depositi illeciti di rifiuti ingombranti e speciali.

In particolare, oltre agli abbandoni degli ingombranti nei pressi dei cassonetti, come materassi e divani in via Tuscolana e via Eurialo (Municipio VII), via di Centocelle (Municipio V), via Sant'Igino Papa e via Scimonelli (Municipio XIV), i tecnici dell'azienda hanno individuato cumuli consistenti di inerti e scarti edili nel Municipio XIV (via del Quartaccio, via Andersen, via di Torrevecchia e via Pietro Bembo) e un accumulo di circa 20 estintoti in via Quarto Grande (Municipio VI).

In questi casi sono state predisposte le operazioni di rimozione dei rifiuti e l'azienda ha contattato il Nucleo ambiente e decoro (NAD) del Corpo di polizia locale di Roma Capitale, per accertare le responsabilità di questi sversamenti illeciti. AMA ha inoltre ricordato che domenica 21 febbraio 2021 è previsto, per i municipi pari, l'evento "Il tuo quartiere non è una discarica", che prevede l'installazione di centri di raccolta temporanei in tutta la città, oltre a quelli permanenti già presenti.

Stando ai dati dell'azienda, nel 2020, le attività di raccolta e rimozione di questi ingombranti abbandonati su strada hanno prodotto costi extra per oltre 2 milioni e mezzo di euro.

Fonti[modifica]

Wikipedia

Wikipedia ha una voce su AMA (Roma).