Roma: i rifiuti continueranno ad andare in Abruzzo

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

Roma, venerdì 1 gennaio 2021

A pochi giorni dalla fine del 2020, lo scorso 30 dicembre, la giunta regionale del Lazio ha approvato la proroga dell'accordo con la regione Abruzzo che permette il conferimento e il trattamento di 70 000 tonnellate di rifiuti prodotte dalla città di Roma. La proroga di questo accordo scadrà il 31 dicembre 2021.

Di queste 70 000 tonnellate 40 000 saranno trattate presso l'impianto Aiam di Aielli (AQ) mentre le rimanenti 30 000 saranno trasferite presso l'impianto Deco di Chieti.

Ciononostante l'assessore regionale Massimiliano Valeriani ha auspicato che il comune e la municipalizzata AMA intervengano a stretto giro per rendere autonoma la capitale nel trattamento dei suoi stessi rifiuti.

Fonti[modifica]