Rottura nel M5S, 6 senatori si dimettono e 2 deputati lasciano il gruppo

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

27 febbraio 2014

Il capogruppo M5S alla Camera Roberta Lombardi sostiene che siano stati gli attivisti e non Beppe Grillo a presentare la votazione online

Continuano le tensioni nel Movimento 5 Stelle dopo la votazione online di ieri per l'espulsione dei 4 senatori "dissidenti".

Questa mattina i senatori Maurizio Romani e Maria Mussini hanno presentato le dimissioni al Presidente del Senato Pietro Grasso, portando a 6 il numero di senatori dimissionari dalla carica. In precedenza si erano dimessi: Luis Alberto Orellana, Monica Casaletto, Alessandra Bencini e Laura Bignami.

Alla Camera, Alessio Tacconi e Ivan Catalano annunciano le dimissioni dal solo gruppo parlamentare. Catalano dichiara che altri deputati sono pronti a seguirlo.

Fonti[modifica]