Russia: precipita un volo di linea, morti i componenti di una squadra di hockey su ghiaccio

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

mercoledì 7 settembre 2011

Uno Jak-42
Andrej Kirjuchin, uno dei giocatori del Lokomotiv Jaroslavl' periti nello schianto

Un aereo di linea russo Jak-42 con 45 persone a bordo (37 passeggeri e 8 membri dell'equipaggio) è caduto quest'oggi in fase di decollo a Jaroslavl', a 250 km dalla capitale Mosca: soltanto due persone sono sopravvissute allo schianto.

A bordo del velivolo, partito dall'Aeroporto Tunošna, viaggiava la popolare squadra locale di hockey su ghiaccio del Lokomotiv Jaroslavl', diretta a Minsk, in Bielorussia, per una gara di Kontinental League; uno solo dei giocatori, Aleksandr Galimov, risulterebbe tra i sopravvissuti. L'altra persona sopravvissuta sarebbe un membro dell'equipaggio. Entrambi verserebbero tuttavia in condizioni disperate.

Il presidente russo Medvedev ha annunciato che nella giornata di domani si recherà sul luogo della sciagura. Sul sito della squadra campeggia un mesto messaggio in inglese: «The team is gone».

Fonti[modifica]