Sarà dedicata ad Aulo Mechelli la Sala dei Giuramenti di Roma

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

Roma, giovedì 9 aprile 2020
Il Coronavirus, o più correttamente SARS-CoV-2, ha mietuto ormai decine di migliaia di vittime in tutto il mondo. A Roma, nonostante il trend sia in costante calo come nel resto della regione, si sono registrate due vittime nel settore della pubblica amministrazione: ieri Aulo Mechelli, funzionario dell'anagrafe capitolina, e oggi il responsabile dello stabilimento Ama di Rocca Cencia. Entrambi erano stati ricoverati in terapia intensiva, il primo al policlinico Gemelli mentre il secondo allo Spallanzani.

Cordoglio unanime da parte di esponenti dell'attuale amministrazione, tra cui il sindaco Virginia Raggi, l'amministratore unico di Ama Stefano Zaghis e l'assessore Antonio de Santis, oltre che degli altri gruppi politici presenti in Campidoglio, dal PD alla Lega Salvini Premier.

Con una nota sul sito di Roma Capitale è stato annunciato che la cosiddetta "Sala dei Giuramenti", ossia la sala dove termina l'iter di concessione della cittadinanza, sarà dedicata a Mechelli stesso.

Fonti[modifica]