Seconda votazione per il presidente del Senato della Repubblica

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

Roma, 28 aprile 2006

Alle 18:50 circa è terminata la seconda votazione per l'elezione del Presidente del Senato della Repubblica, concludendosi con una fumata nera. Il candidato dell'Unione, Franco Marini, ha ricevuto 162 voti, uno in meno del quorum richiesto, mentre Giulio Andreotti, proposto dalla CdL, ha ottenuto 155 voti. Il candidato della Lega Nord, Roberto Calderoli, ha invece ottenuto un voto. Le schede nulle o bianche sono state 3.

La sala, durante il primo conteggio dei voti da parte del presidente provvisorio, Oscar Luigi Scalfaro, aveva assistito all'applauso da parte dei senatori dell'Unione, che avevano creduto nell'elezione di Marini, tuttavia il successivo riconteggio delle schede ha vanificato il risultato.

A causa di una disputa riguardante le schede riportanti il voto "Francesco Marini", giudicato errato dai segretari del centrodestra, si provvederà ad una nuova votazione alle 21:30, votazione che però verrò conteggiata come seconda, in quanto il voto precedente è stato annullato.

Fonti[modifica]