Serie A 2012-2013: vincono Juventus e Napoli, cadono le milanesi

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

martedì 13 novembre 2012

Tra il 10 e il 11 novembre si è giocata la dodicesima giornata della Serie A.

Cagliari-Catania 0-0. Nell'altro anticipo la Juventus travolge il Pescara 1-6: Vidal apre le marcature al 9', seguono le reti di Quagliarella, l'1-2 di Cascione, i gol di Asamoah, Giovinco e ancora Quagliarella che nel secondo tempo realizza una tripletta firmando il definitivo 1-6.

Il Palermo ritorna alla vittoria contro la Sampdoria grazie ad una doppietta del giovane Dybala nel secondo tempo. Il Torino batte il Bologna per 1-0 con una rete di testa di D'Ambrosio. La Lazio vince il derby di Roma per 3-2: Lamela porta in vantaggio la Roma ma una punizione di Candreva e il gol di Klose portano i biancocelesti in vantaggio. De Rossi si fa espellere sul finire del primo tempo e i giallorossi rimangono in inferiorità numerica. Mauri realizza il 3-1 e all'85' si fa espellere. Pjanić, subentrato a Totti nel secondo tempo, realizza il 3-2 su punizione. Cade il Milan contro la Fiorentina 1-3: Aquilani e Borja Valero portano in vantaggio i viola nel primo tempo; Pazzini sigla l'1-2 ma El Hamdaoui mette a segno l'1-3 nel finale. Vince anche il Napoli a Genova 2-4: Immobile apre le marcature per il Genoa. Nel secondo tempo Mesto pareggia e Bertolacci riporta in vantaggio i padroni di casa che nei 10' conclusivi subiscono le reti di Cavani, Hamšík e Insigne. Parma-Siena 0-0. Udinese-Chievo 2-2: Andreolli porta in vantaggio i veneti ma Angella sigla l'1-1. Nel secondo tempo Luciano tira un calcio di rigore sulla traversa e all'89' Paloschi realizza su rigore il 2-1 per il Chievo (espulso Danilo per somma di ammonizioni nelle file dell'Udinese). Al 91' Angella firma la doppietta segnando il 2-2. Nel posticipo l'Atalanta batte l'Inter 3-2: Bonaventura porta in vantaggio i bergamaschi e nel secondo tempo Guarin pareggia su punizione. Tra il 60' e il 67' Denis realizza due reti (una su rigore) portando il punteggio sul 3-1. Nel finale segna Palacio per il 3-2 finale.

La Juventus, a quota 31 punti, ristacca nuovamente l'Inter di quattro lunghezze. Dietro inseguono Napoli (26), Fiorentina (24) e Lazio (22). Roma a 17, Milan a 14. La graduatoria è chiusa da Genoa (9), Bologna (8) e Siena (7).

La classifica marcatori è guidata dal trio Cavani-El Shaarawy-Lamela con 8 reti.

Fonti[modifica]

  • «Partite»Soccerway.com, 11 novembre 2012