Serie D: il Cosenza torna nell'Olimpo del calcio professionistico

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

domenica 27 aprile 2008

Festeggiamenti dei giocatori del Cosenza al termine della partita
Tifosi in festa per le strade della città

Con una giornata d'anticipo e 77 punti, 9 di vantaggio sull'inseguitrice Bacoli Sibilla a quota 68, la Fortitudo Cosenza ha conquistato oggi la matematica promozione in serie C2 per la stagione 2008/09.

I rossoblu di capitan Toscano hanno infatti sconfitto per 2-0 nello stadio casalingo proprio la Sibilla grazie ai gol segnati da Alessandro Bernardi, che hanno deciso le sorti della partita nei primi dieci minuti della ripresa.

La festa, preparata già nelle scorse settimane a Cosenza e nei paesi limitrofi, è subito esplosa per i migliaia di presenti al San Vito e dagli spalti si è trasferita ai caroselli di auto e moto per le strade cittadine, in attesa che la squadra raggiungesse i tifosi su un palco allestito per l'occasione davanti al Palazzo dei Bruzi, sede del Comune.

Le ultime promozioni dei Silani risalgono al 1988 (in serie B) e al 1998 (ritorno in B dopo retrocessione). Cinque anni fa l'ultima retrocessione in serie D girone I accompagnata da diverse vicende giudiziarie e problemi societari, che hanno portato a tormentati cambi di denominazione e di organici sportivi e dirigenziali, fino all'acquisto del marchio del fallito Cosenza Calcio 1914 e alla riscossa odierna.

Fonti[modifica]