Sfiorata la collisione tra un jet italiano e un aereo israeliano

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

martedì 2 ottobre 2007

All'aeroporto Ben Gurion di Tel Aviv, domenica 30 settembre 2007, è stata sfiorata la tragedia: un jet italiano, non appartenente alla flotta Alitalia, stava per scontrarsi con un aereo israeliano. Il mezzo italiano si stava preparando a decollare dalla stessa pista, dove stava per atterrare un aereo della compagnia Israir. I piloti di un altro aereo, della compagnia di bandiera israeliana El-Al, si sono accorti dell’errore e hanno avvertito la torre di controllo che ha bloccato l’atterraggio. Nonostante fossero stati investiti soldi per il rinnovo del terminal, non si è pensato al riammodernamento e all'allargamento delle piste d'atterraggio. Al momento l'inchiesta è aperta.

In un primo comunicato riportato sul sito web del giornale israeliano Haaretz veniva indicata come compagnia aerea l'Alitalia. In un suo comunicato la compagnia aerea italiana Alitalia ha precisato che l'aereo coinvolto non appertiene né alla compagnia aerea Alitalia né ad alcuna compagnia del Gruppo Alitalia ("l'episodio riguarda un charter di una compagnia aerea italiana non appartenente al Gruppo Alitalia")

Fonti[modifica]