Siena, si corre un infausto Palio dell'Assunta

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

lunedì 16 agosto 2010

Sembra nato proprio sotto una cattiva stella il Palio dell'Assunta che si corre stasera a Siena; annunciato dalle recenti polemiche relative alle dichiarazioni del ministro Michela Vittoria Brambilla che vorrebbe abolirlo, flagellato dal maltempo che in questi giorni ha impedito che si corressero alcune prove, segnato dall'assenza annunciata di una delle contrade, la Giraffa, per un lieve problema muscolare al suo cavallo ma soprattutto dal drammatico decesso di un turista francese che stava partecipando ieri sera ad una Cena della Prova Generale.

Queste le contrade partecipanti, seguono i nomi dei rispettivi fantini e cavalli:

1 Esordienti
2 Ritirato

A causa del maltempo abbattutosi in questi giorni sulla regione il rituale della tratta (estrazione a sorte dei cavalli e abbinamento con le contrade) è stato stravolto e ridotto, la prima e la terza delle sei prove previste non sono state disputate: la seconda e la quarta, di cui Wikinotizie aveva già dato conto, sono andate a Selva e Giraffa, mentre la Prova Generale di ieri sera se l'era aggiudicata la Selva e la Provaccia di stamattina il Nicchio. Già a quest'ultima l'Imperiale Contrada della Giraffa non aveva preso parte per uno stiramento dei muscoli dell'avambraccio destro del cavallo che le era toccato in sorte; a titolo precauzionale, pertanto, non scenderà in Piazza nemmeno stasera.

A far presagire un Palio non facile la presenza delle cosiddette "quattro verdi", ossia le quattro contrade (Bruco, Drago, Oca e Selva) che hanno il verde tra i loro colori distintivi; la tradizione vuole infatti che le Carriere che le vedono correre insieme siano sempre "movimentate". Una sola rivalità tra i canapi, quella tra Nicchio e Valdimontone, entrambe assetate di vittoria: il primo non vince dal 1998 e il secondo addirittura dal 1990. L'Onda invece non arriva prima dal 1995. Proprio al Montone è andata in sorte l'ambitissima Fedora Saura, vincitrice sempre con il fantino Voglia dello scorso palio di luglio; se l'accoppiata vuole tentare il bis deve vedersela comunque con la Selva, per la quale aveva corso a luglio, e che invece cercherà il cosiddetto "cappotto" con il fantino Salasso e un quotato esordiente, Indianos. il borsino del Palio indica infine come favorite anche le altre due contrade che hanno ricevuto cavalli con una buona esperienza in Piazza come istriceddu (nella Tartuca con il plurivittorioso Trecciolino) ed Elfo di Montalbo (nel Bruco montato da Gingillo, vincitore di due delle ultime quattro Carriere). La vincitrice di stasera appenderà nel proprio museo il Drappellone dipinto da Franco Fortunato e che si richiama a Lorenzo di Pietro, detto il Vecchietta, cui è dedicato nel seicentenario della sua nascita e cui si ispira palesemente.

La vigilia del Palio, come già detto, è stata sconvolta dalla morte di Alain Enfaux, capo delegazione della città di Avignone, con cui Siena è gemellata, in città per seguire il Palio; ieri sera durante la consueta cena propiziatoria, nella contrada della Civetta, è stato colpito da un pezzo di pietra staccatosi da un balcone. In segno di lutto osservato un minuto di silenzio prima della prova di stamattina, cui non si sono recati i contradaioli della Civetta; inoltre i Carabinieri che stasera effettueranno la tradizionale carica a cavallo prima della gara non vestiranno l'alta uniforme. La notizia svia naturalmente l'attenzione dalle solite curiosità che circondano ogni palio, come la presenza dei Vip alla corsa. A seguirla ci sarà tra gli altri l'attore inglese Colin Firth. Chi non può seguire l'evento dal vivo può scegliere tra la diretta Rai Due intorno alle 17.30 o lo streaming su Internet garantito dal Consorzio di Tutela del Palio di Siena.

Fonti[modifica]