Somalia: i pirati minacciano nuovamente di far saltare il mercantile ucraino "Faina"

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

sabato 11 ottobre 2008
Nulla di concluso, durante le lunghe trattative durate più di 14 giorni, per il rilascio della nave e dei marittimi del mercantile ucraino Faina, che ha a bordo armi e cingolati militari.

Alcune fonti dicono che i pirati hanno nuovamente minacciato di far saltare la nave se il riscatto non sarà pagato. Negli ultimi giorni sembra che i sequestratori abbiano abbassato il prezzo del riscatto da 20 a circa 8 milioni di dollari USA. I pirati avrebbero imposto, per il pagamento del riscatto, il tempo limite di tre giorni. L'ultimatum scadrebbe dunque nella giornata di lunedì.

La nave è costantemente monitorata sia dalla marina statunitense che da quella russa.

Intanto continuano gli assalti dei pirati ad altre navi che transitano nelle acque del corno d'Africa. Inoltre un'altra nave, dopo il pagamento di un riscatto, è stata rilasciata dai corsari somali.

Articoli correlati[modifica]

Fonti[modifica]