Somalia: le truppe etiopiche si ritirano

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

martedì 13 gennaio 2009

Stamattina, dopo un ennesimo scontro con i miliziani islamici Al-Shabaab, le truppe etiopiche hanno iniziato il ritiro dalla Somalia, ponendo fine all'incursione dei 3000 soldati di Addis Abeba che era iniziata alla fine del 2006 come una guerra-lampo contro le Corti islamiche.

La guerra si è protratta però per oltre 23 mesi, con 16.000 morti e oltre un milione di persone in fuga. I miliziani islamici, l'ala radicale delle Corti islamiche dominata al Shabaab, combattono per uno stato che applichi la sharia; nei territori sotto il loro controllo hanno già abolito le tv, chiuso i cinema e imposto il velo alle donne.

Senza le truppe etiopiche, rimangono in Somalia solo i 3500 soldati ugandesi e burundesi inviati dall'Unione africana, questi però, per mancanza di fondi, potrebbero partire tra un mese.

Fonti[modifica]