SpaceX, la Crew Dragon è tornata sulla Terra

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

lunedì 3 agosto 2020

L'atterraggio della Crew Dragon è stato facilitato dai quattro paracadute, che hanno rallentato la velocità della discesa

La Crew Dragon della missione SpaceX Demo 2 è tornata sulla Terra nella giornata di ieri, 2 agosto, alle 18:48 UTC (20:48 ora italiana). La capsula si è ammarata nel Golfo del Messico al largo della penisola di Pensacola, in Florida.

La missione SpaceX Demo 2[modifica]

La Crew Dragon è la capsula che, assieme al Falcon 9, fa parte della missione SpaceX Demo 2: l'obiettivo era far arrivare i due astronauti dell'equipaggio (Douglas Hurley e Robert Behnken) sulla Stazione Spaziale Internazionale (ISS). Il lancio era previsto il 27 maggio, ma a causa di problemi tecnici si è posticipato al 31 maggio.

Il rientro sulla Terra[modifica]

Video che mostra lo Splash Down della Crew Dragon

Il rientro della capsula era previsto per domenica 2 agosto. Alle 1:34 UTC (3:34 ora Italiana), la Crew Dragon ha iniziato il processo di separazione dalla Stazione Spaziale Internazionale. Lo Splash Down (ovvero il momento in cui la capsula impatta la superficie dell'oceano) è avvenuto alle 18:48 UTC (20:48 ora italiana): è stato il primo ammaraggio effettuato da un equipaggio statunitense dal 1975. La discesa è stata facilitata da quattro paracadute che hanno rallentato la capsula, successivamente trainata e issata a bordo di una nave. A seguito di alcuni controlli durati un'ora, il portello è stato aperto, e i membri dell'equipaggio sono stati sottoposti ad alcuni test medici di routine.

Articoli correlati[modifica]

Fonti[modifica]

Wikipedia

Wikipedia ha una voce su SpaceX Demo 2.

Wikipedia

Wikipedia ha una voce su Crew Dragon.