Differenze tra le versioni di "Il primo paese a legalizzare i matrimoni gay del Centroamerica: la Costa Rica"

Jump to navigation Jump to search
nessun oggetto della modifica
Tema presente nella campagna elettorale del 2018, quello dei matrimoni gay è un grande traguardo per il Paese: la sentenza del tribunale è entrata in vigore alla mezzanotte locale (le 8:00 ora italiana), e i festeggiamenti sono stati sospesi a causa [[w:COVID-19|COVID-19]]. Al posto loro sono stati trasmessi in televisione nazionale dei programmi speciali riguardanti i diritti delle persone [[w:LGBT|LGBT]] e le prime nozze celebrate.
 
[[w:Carlos Alvarado Quesada|Carlos Alvarado Quesada]], presidente deldella Costa Rica precedentemente dichiarato favorevole alle unioni tra lo stesso sesso, contrariamente al suo avversario politico [[w:Fabricio Alvarado|Fabricio Alvarado]], ha scritto su Twitter:
{{Cita tweet|Il Costa Rica riconosce ufficialmente la parità di matrimonio. Oggi celebriamo la libertà, l’uguaglianza e le istituzioni democratiche. Possa l'empatia e l'amore essere la bussola che ci consente di andare avanti e costruire un paese in cui tutte le persone siano a loro agio 🇨🇷🏳️‍🌈|Carlos Alvarado Quesada|Costa Rica oficialmente reconoce el matrimonio igualitario. Hoy celebramos la libertad, la igualdad y las instituciones democráticas. Que sean la empatía y el amor la brújula que nos permita salir adelante y construir un país donde quepamos todas las personas 🇨🇷🏳️‍🌈|lingua=es|tweet=1265160738936631296|username=CarlosAlvQ}}
 
Utente anonimo

Menu di navigazione