Sri Lanka: otto attentati bomba fanno centinaia di morti e feriti

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

Sri Lanka, 21 aprile 2019

The Kingsbury Hotel nel 2016.

Otto esplosioni hanno fatto più di 250 morti e centinaia di feriti in Sri Lanka nella giornata di domenica 21 aprile 2019. Sono state colpiti degli alberghi di lusso – principalmente frequentati da turisti stranieri – e delle chiese nella giornata in cui si celebrava sia la Pasqua cattolica.

Sei attentati sono avvenuti simultaneamente. Colpiti sono stati dapprima tre hotel di Colombo (la capitale) e tre chiese cattoliche. Nelle chiese, gli attentati suicidi sono avvenuti durante la celebrazione del rito pasquale nelle cittadine di Negombo (nella chiesa dedicata a san Sebastiano) e Batticaloa, oltre che all'altare di san Antonio a Kochchikade. Gli alberghi coinvolti sono il Kingsbury, il Shangri-La hotel ed il Cinnamon grand hotel. In seguito è avvenuta un'esplosione in un edificio presso un edificio al Dehiwala zoo, e l'ultima nel quartiere di Orugodawatta.

Fonti[modifica]