Striscia di Gaza: riprendono i razzi ed i raid

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

venerdì 8 gennaio 2010

A distanza di quasi un anno dall'Operazione piombo fuso la Striscia di Gaza e Israele hanno dato segno di poter riprendere le ostilità.

A seguito di una scarica di razzi e colpi di mortaio sparati dalla Striscia l'aviazione israeliana ha effettuato raid nell'area di Khan Younis e Rafah, provocando, secondo le fonti mediche e Hamas, almeno 3 morti e 2 feriti; uno dei deceduti si trovava in uno dei tunnel di contrabbando con l'Egitto.

Contemporaneamente il premier Benjamin Netanyahu ha affermato che il governo israeliano non intende aumentare le concessioni già fatte ad Hamas per la liberazione del caporale Gilad Shalit, rapito nel 2006, le quali prevedevano la liberazione di centinaia di palestinesi rei di terrorismo.

Articoli correlati[modifica]

Fonti[modifica]

Wikivoyage

Wikivoyage ha un articolo su Israele.