Superenalotto: la probabilità di fare 6 è una su 622 milioni

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

domenica 9 agosto 2009

Euro coins and banknotes.jpg

La probabilità di azzeccare un "6" al Superenalotto è molto bassa, per la precisione 1 su 622.614.630.

Una possibilità così remota che, secondo il matematico del CNR Roberto Natalini, è più facile che un asteroide colpisca la Terra piuttosto di vedere sulla propria schedina il fatidico "6" del SuperEnalotto. Le probabilità che nel 2036 l’asteroide 99942 Apophis colpisca il nostro pianeta sono state infatti stimate "solo" 1 su 40.000.

Roberto Natalini: «Le probabilità di azzeccare la giusta combinazione sono molto basse, una su 622 milioni. Per fare un paragone, alcuni miei colleghi astronomi hanno stimato la probabilità che la Terra sia colpita nel 2036 da un asteroide in avvicinamento. Le probabilità sono 1 su 40 mila; molto basse, ma enormemente più alte rispetto ad indovinare la giusta sequenza di numeri. Infatti il ritardo in un sistema probabilistico come quello del SuperEnalotto è perfettamente normale. Tutto dipende da quante persone partecipano, e da quante combinazioni vengono giocate. Anche così le speranze di azzeccare i sei numeri magici sono poche».

«Anche nel caso in cui si giochino numerose colonne e combinazioni. Anzi, paradossalmente, più si gioca più si perde: nel SuperEnalotto i due terzi del biglietto vengono incassati subito dallo Stato. Perciò la spesa supera la vincita. Ma si può continuare a giocare se ci si vuole divertire o se ci si vuole togliere qualche sfizio, senza lasciarsi prendere la mano. Non c'è nulla di male nel tentare la sorte».

Nel frattempo il montepremi per l'estrazione del prossimo 11 agosto è salito a 127,5 milioni di euro, il più alto di sempre in Italia.

Fonti[modifica]