Tenta di vendere ricetta Coca-cola: 8 anni di carcere

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search
Un bicchiere di Coca-Cola con ghiaccio

mercoledì 23 maggio 2007
Joya Williams, ex-dipendente della Coca-Cola, ha cercato di vendere alla Pepsi la ricetta segreta che sta alla base della famosa bevanda prodotta dalla multinazionale di Atlanta.

La beffa per la Williams è che a denunciarla è stata proprio la rivale Pepsi, a cui la donna aveva chiesto un milione e mezzo di dollari per svelare la formula segreta.

Un giudice, Owen Forrester, l'ha condannata a 8 anni di carcere, il massimo previsto per questo tipo di reato. Il complice della Williams, Ibrahim Dimson, dovrà scontarne 5.

Fonti[modifica]