Tomislav Nikolić è il nuovo Presidente della Serbia

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

lunedì 21 maggio 2012

Il leader del Partito Progressista Serbo Tomislav Nikolić è il nuovo Presidente della Serbia. Nikolić ha ottenuto la vittoria al ballottaggio di ieri contro il presidente uscente Boris Tadić, in carica dal 2004, dopo che il primo turno di elezioni, svoltosi il 6 maggio, aveva registrato un sostanziale pareggio tra i due leader (25,31% per Tadić, 25,05% per Nikolić).

Nel giorno della vittoria Nikolić ha annunciato di voler continuare la politica europeista portata avanti dall'ex presidente, e di puntare soprattutto alla risoluzione dei problemi economici del paese, primi fra tutti un tasso di disoccupazione vicino al 25% e un debito estero di 24 miliardi di euro. Nikolić, già cofondatore della Partito Radicale Serbo, formazione ultra-nazionalista, nel 1999 era stato vice primo ministro sotto la presidenza di Slobodan Milošević.

Tadić, riformatore ed europeista, ha ammesso la sconfitta, congratulandosi con l'avversario. Il leader del Partito Democratico governava ininterrottamente dal 2004 e nelle precedenti elezioni, quelle del 2008, aveva battuto lo stesso Nikolić proprio al ballottaggio.

Fonti[modifica]