Tour de France 2005: diciannovesima tappa

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

22 luglio 2005

19^ tappa[modifica]

Descrizione[modifica]

Venerdi 22 luglio - Issoire > Le Puy-en-Velay ( 153.5 km )

Siamo nel centro della Francia, nella regione dell'Alvernia, nel Massiccio Centrale. Il profilo altimetrico della tappa è abbastanza ondulato, probabilmente sarà una tappa cha avrà uno svolgimento simile alla precedente.

L'ultima volta che il Tour ha fatto tappa a Le Puy-en-Velay è stato nel 1996.

Risultati[modifica]

Classifica di tappa
Posizione Atleta Nazione Squadra Tempo
1 GUERINI Giuseppe Italia T-Mobile Team 3h 33' 04"
2 CASAR Sandy Francia Francaise des Jeux a 10"
3 PELLIZOTTI Franco Italia Liquigas-Bianchi a 10"
4 PEREIRO Oscar Spagna Phonak a 12"
5 COMMESSO Salvatore Italia Lempre-Caffita a 02' 43"


Classifica generale
Posizione Atleta Nazione Squadra Tempo
1 ARMSTRONG Lance USA Discovery Channel 81h 22' 19"
2 BASSO Ivan Italia Team CSC a 02' 46"
3 RASMUSSEN Mickael Danimarca Rabobank a 03' 46"
4 ULLRICH Jan Germania T-Mobile Team a 05' 58"
5 MANCEBO Francisco Spagna Iles Baleares a 07' 08"


Riassunto[modifica]

È l'uomo-ombra di Jan Ullrich. Lo è dal lontano 1999, quando la T-Mobile lo ingaggiò per proteggere il suo pupillo dai pericoli di quelle salite che tanto lo fanno faticare. Aveva accettato Giuseppe Guerini, nonostante i due terzi posti al Giro degli ultimi due anni. Sei anni dedicati interamente al controverso campione tedesco.

Oggi però, è stato il giorno del bergamasco: è andato in fuga, con Casar, Pellizzotti e Pereiro. Li ha staccati (arriveranno con 10 secondi di ritardo), con un attacco preciso, ai 1700 metri dal traguardo. E ha potuto alzare le mani al cielo anche lui, riconquistando improvvisamente gli onori della cronaca, dopo tanto anonimato mediatico (non certo sportivo).

Il gruppo maglia gialla giunge compatto all'arrivo, a 4' e 30" di distacco. Posizioni praticamente invariate, quindi, in classifica (fatto salvo il sorpasso di Pereiro su Moreau, in 10a posizione), in vista della dura cronometro di domani.