Tour de France 2009: seconda tappa

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

domenica 5 luglio 2009

Mark Cavendish (a destra con la divisa della Columbia) si è aggiudicato la seconda tappa del Tour 2009.

Il britannico Mark Cavendish si è aggiudicato oggi la prima tappa in linea del Tour de France 2009. La frazione, con partenza dal Principato di Monaco e traguardo a Brignoles, nel dipartimento del Var, e lunga 182 chilometri, si è risolta con un arrivo in volata. Fabian Cancellara ha mantenuto la maglia gialla di leader della generale.

La tappa è stata caratterizzata dalla fuga di quattro corridori, i francesi Cyril Dessel (della Ag2r-La Mondiale) e Stéphane Augé (Cofidis), il finlandese Jussi Veikkanen (Française des Jeux) e l'olandese Stef Clement (Rabobank). I quattro, staccatisi poco dopo la partenza, sono giunti ad avere 4 minuti e 15 secondi di vantaggio sul gruppo, prima che il gap cominciasse a ridursi grazie al lavoro degli uomini Saxo Bank, la squadra della maglia gialla Cancellara.

A 10,5 km dalla linea d'arrivo, dal gruppo è scattato il russo Mikhail Ignatiev (Team Katusha), che, raggiunti i fuggitivi, ha cercato di andarsene da solo. I quattro usciti allo scoperto a inizio tappa vengono ripresi a 9,8 chilometri dal traguardo, mentre Ignatiev, che aveva guadagnato solo una decina di secondi, subisce la stessa sorte poco dopo, a cinque dalla fine. Comincia il lavoro delle squadre dei velocisti, fra cui la Columbia, con quattro uomini per il treno del grande favorito Cavendish, e la Milram, per Ciolek.

Poco dopo l'arco dell'ultimo chilometro una caduta all'ultima curva scompone un po' i piani delle squadre, spaccando in due il peloton e lasciando davanti solo i velocisti. Cavendish, lasciato al vento da Mark Renshaw a 300 metri dall'arrivo, riesce a vincere quasi indisturbato la volata; dietro di lui si piazzano lo statunitense Tyler Farrar (Garmin-Slipstream), incapace di superarlo pur avendogli preso la ruota, e il francese Romain Feillu (Agritubel). A seguire Hushovd, il giapponese Yukiya Arashiro e gli altri velocisti.

Classifica generale, giovani e a squadre invariate; la maglia a pois di miglior scalatore passa invece sulle spalle del fuggitivo di giornata Jussi Veikkanen, primo a passare sotto i traguardo volanti della Côte de Roquefort-les-Pins (218 m), della Côte de Tournon (270 m) e del Col de l'Ange (260 m), tutti e tre gran premi della montagna di quarta categoria. La vittoria di tappa consente inoltre a Cavendish di indossare la maglia verde di leader della classifica a punti.

Risultati odierni[modifica]

Profilo altimetrico della seconda tappa.

Classifica di tappa[modifica]

# Corridore Squadra Tempo
1 Flag of the United Kingdom.svg Mark Cavendish Flag of the United States.svg Team Columbia 4.30'02"
2 Flag of the United States.svg Tyler Farrar Flag of the United States.svg Garmin s.t.
3 Flag of France.svg Romain Feillu Flag of France.svg Agritubel s.t.
4 Flag of Norway.svg Thor Hushovd Flag of Switzerland.svg Cervélo s.t.
5 Flag of Japan.svg Yukiya Arashiro Flag of France.svg Bbox Bouygues s.t.
6 Flag of Germany.svg Gerald Ciolek Flag of Germany.svg Milram s.t.
7 Flag of France.svg William Bonnet Flag of France.svg Bbox Bouygues s.t.
8 Flag of Ireland.svg Nicolas Roche Flag of France.svg Ag2r s.t.
9 Flag of the Netherlands.svg Koen de Kort Flag of the Netherlands.svg Skil-Shimano s.t.
10 Flag of France.svg Lloyd Mondory Flag of France.svg Ag2r s.t.

Classifica generale - Maglia gialla[modifica]

# Corridore Squadra Tempo
1 Flag of Switzerland.svg Fabian Cancellara Flag of Denmark.svg Saxo Bank 4.49'34"
2 Flag of Spain.svg Alberto Contador Flag of Kazakhstan.svg Astana a 18"
3 Flag of the United Kingdom.svg Bradley Wiggins Flag of the United States.svg Garmin a 19"
4 Flag of Australia.svg Cadel Evans Flag of Belgium.svg Silence a 22"
5 Flag of Germany.svg Andreas Klöden Flag of Kazakhstan.svg Astana a 23"
6 Flag of the United States.svg Levi Leipheimer Flag of Kazakhstan.svg Astana a 30"
7 Flag of the Czech Republic.svg Roman Kreuziger Flag of Italy.svg Liquigas a 32"
8 Flag of Germany.svg Tony Martin Flag of the United States.svg Team Columbia a 33"
9 Flag of Italy.svg Vincenzo Nibali Flag of Italy.svg Liquigas a 37"
10 Flag of the United States.svg Lance Armstrong Flag of Kazakhstan.svg Astana a 40"

Classifica a punti - Maglia verde[modifica]

# Corridore Squadra Punti
1 Flag of the United Kingdom.svg Mark Cavendish Flag of the United States.svg Team Columbia 35
2 Flag of the United States.svg Tyler Farrar Flag of the United States.svg Garmin 30
3 Flag of France.svg Romain Feillu Flag of France.svg Agritubel 26
4 Flag of Norway.svg Thor Hushovd Flag of Switzerland.svg Cervélo 24
5 Flag of Japan.svg Yukiya Arashiro Flag of France.svg Bbox Bouygues 22

Classifica squadre - Numero giallo[modifica]

# Squadra Tempo
1 Flag of Kazakhstan.svg Astana Team 14.29'52"
2 Flag of Denmark.svg Team Saxo Bank a 31"
3 Flag of the United States.svg Team Garmin-Slipstream a 44"
4 Flag of Italy.svg Liquigas a 1'25"
5 Flag of the United States.svg Team Columbia-HTC a 1'46"

Classifica scalatori - Maglia a pois[modifica]

# Corridore Squadra Punti
1 Flag of Finland.svg Jussi Veikkanen Flag of France.svg Franç. des Jeux 9
2 Flag of Germany.svg Tony Martin Flag of the United States.svg Team Columbia 6
3 Flag of France.svg Cyril Dessel Flag of France.svg Ag2r 5
4 Flag of Spain.svg Alberto Contador Flag of Kazakhstan.svg Astana 3
5 Flag of Germany.svg Markus Fothen Flag of Germany.svg Milram 3

Classifica giovani - Maglia bianca[modifica]

# Corridore Squadra Tempo
1 Flag of the Czech Republic.svg Roman Kreuziger Flag of Italy.svg Liquigas 4.50'06"
2 Flag of Germany.svg Tony Martin Flag of the United States.svg Team Columbia a 1"
3 Flag of Italy.svg Vincenzo Nibali Flag of Italy.svg Liquigas a 5"
4 Flag of France.svg Jérôme Coppel Flag of France.svg Franç. des Jeux a 19"
5 Flag of Luxembourg.svg Andy Schleck Flag of Denmark.svg Saxo Bank a 28"

Premio combattività di tappa - Numero rosso[modifica]

Corridore Squadra
Flag of the Netherlands.svg Stef Clement Flag of the Netherlands.svg Rabobank

Fonti[modifica]