Trapani: 68 feriti nello scontro di un aliscafo contro la barriera frangiflutti

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

venerdì 8 agosto 2008

Ennesimo incidente marittimo a Trapani, in Sicilia, dove l'aliscafo Ettore Morace della Ustica Lines ha cozzato violentemente contro la barriera frangiflutti del porto, riportando gravi danni alla struttura.

Dei 144 passeggeri e 6 membri dell'equipaggio, che occupavano l'aliscafo al momento della collisione, 68 hanno subito ferite di vario tipo, per la maggior parte contusioni e stati di shock, e sono stati tutti curati al nosocomio Sant'Antonio Abate della città. Un bambino di 10 anni, invece, ha riportato un forte ematoma alla scatola cranica, e le condizioni di salute sarebbero più gravi.

Secondo varie testimonianze, il mezzo navale, proveniente da Favignana, ha urtato il frangiflutti del molo Sanità, adagiandosi su questo. Sia la procura di Trapani che la Capitaneria di Porto hanno avviato due inchieste per stabilire responsabilità e dinamica dell'accaduto. Il procuratore della Repubblica, Giacomo Bodero Maccabeo, è andato prima sul luogo, per poi recarsi nel nosocomio cittadino ed ascoltare le testimonianze dei passeggeri.

Fonti[modifica]