Trapani: F16 militare precipitato, pilota disperso

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

lunedì 11 febbraio 2008

Le Isole Egadi

Un caccia F-16, componente del 37esimo stormo dell'aeronautica militare, partito dall'aeroporto di Trapani, è caduto vicino alla cittadina di Levanzo, nelle Isole Egadi. Da 16 miglia da terra, nel tratto marittimo di Levanzo e Marettimo, sarebbe stato riconosciuto il pilota. Alla ricerca del disperso è impegnato un elicottero dell'aeronautica, oltre a navi e motovedette di Polizia, Carabinieri e Guardia Costiera.

la perdita di questo F-16 è la seconda di cui si abbia notizia, dopo che un altro precipitò attorno al 2004. I caccia americani sono stati ceduti in leasing dopo la scadenza dell'analogo contratto per i Tornado ADV, macchine RAF fornite nel 1993-2003 come rimpiazzi per i vecchi F-104, solo 64 dei quali aggiornati allo standard ASA-M. Non bastando per tutta la linea di caccia italiani, e visti i ritardi degli EFA, fu la RAF a fornire questa soluzione 'provvisoria', perché aveva Tornado ADV in eccesso. Ma il contratto non venne rinnovato per l'onere economico che comportava, e riaperta la gara venne accettata la proposta americana per gli F-16ADF, battendo tra l'altro anche la candidatura dei francesi con i Mirage 2000, dei tedeschi con i MiG-29 e persino dei greci con i vecchi Mirage F-1 resi disponibili data la loro sostituzione con nuovi F-16.

Fonti[modifica]