Tre giovani torturano un teenager e lo portano ad un passo dalla morte

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

giovedì 9 ottobre 2014

Hanno 24 anni, non sono dei ragazzini anzi sono più che maggiorenni, alcuni loro coetanei possono essere già laureati, e dovranno rispondere delle loro azioni i tre giovani che hanno tentato di uccidere per futili motivi un giovane adolescente sovrappeso che aveva portato a lavare la propria motocicletta presso un autolavaggio in un quartiere di Napoli. Dovevano sapere senza ombra di dubbio che gonfiare di aria compressa una persona voleva dire ucciderlo. Uno dei tre, il probabile autore, è stato fermato mentre gli altri due hanno assistito, uno dei quali sembra filmando l'accaduto. Il capo d'accusa è tentato omicidio. I genitori del fermato parlano di uno scherzo. La vittima è stata operata ed ha potuto raccontare la sua versione dei fatti durante un breve periodo di lucidità.

Fonti[modifica]