Vai al contenuto

Trump cancella il trattamento speciale per Hong Kong

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto

domenica 31 maggio 2020

Trump nel 2017

Nella giornata di martedì del 28 maggio l'Assemblea nazionale del popolo cinese ha approvato del nuovo provvedimento, che punisce gli "atti" e le "attività" che mettono in serio pericolo la sicurezza nazionale; a seguito di ciò, il presidente statunitense Donald Trump ha incaricato il suo governo di iniziare ad annullare il trattamento differenziale e speciale concesso a Hong Kong, a causa della violazione del principio "un Paese, due sistemi". Ha anche affermato che verranno sanzionati i funzionari che «danneggiano l'autonomia di Hong Kong», che verrà sospeso l'ingresso di studenti cinesi ritenuti dannosi per la sicurezza nazionale degli Stati Uniti e che incaricherà il Financial Working Group di studiare il comportamento delle società cinesi nel mercato dei capitali degli Stati Uniti.

Fonti[modifica]