Questa notizia contiene informazioni turistiche

UEFA Europa League, l'Eintracht torna a trionfare dopo 42 anni!

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

giovedì 19 maggio 2022

Stadio del Siviglia
Lo stadio Ramón Sánchez Pizjuán, sede della finale

L'Eintracht FrancoforteWikipedia-logo-v2.svg torna a giocare una finale europea dopo 42 anniWikipedia-logo-v2.svg e questa volta battendosi contro i RangersWikipedia-logo-v2.svg. La finale, giocatasi allo Stadio Ramón Sánchez-PizjuánWikipedia-logo-v2.svg di SivigliaWikipedia-logo-v2.svg, ha avuto il sapore di un'opportunità di riscatto per entrambe le squadre, visto che i tedeschi hanno terminato all'undicesimo posto in Bundesliga e i Rangers hanno perso il campionato a causa degli ultimi scontri diretti persi con gli acerrimi rivali di sempre, il Celtic Football ClubWikipedia-logo-v2.svg. Le due squadre si sono affrontate a viso aperto, ma la qualità del gioco non è stata eccellente, con poche emozioni nel primo tempo. Nel secondo tempo, i Rangers passano in vantaggio grazie alla punta Joe AriboWikipedia-logo-v2.svg, ma vengono ripresi 12 minuti più tardi da Rafael BorreWikipedia-logo-v2.svg; il punteggio non cambia ed anche la musica rimane la stessa grazie al portiere dei tedeschi Kevin TrappWikipedia-logo-v2.svg, il quale compie una parata fondamentale al 120' su Ryan KentWikipedia-logo-v2.svg. Così si va ai calci di rigore ed entrambe le serie di tiri delle due squadre sono degne di nota per alcuni rigori battuti magistralmente; l'equilibrio viene spezzato da Aaron RamseyWikipedia-logo-v2.svg, entrato in campo proprio per battere uno dei rigori, il quale si fa bloccare il tiro dal portiere tedesco. Il rigore decisivo viene tirato da Borre che non sbaglia, consegnando gloria e trofeo ai tedeschi.

Fonti[modifica]