Ucciso Al Masri, capo di Al Qaida in Iraq

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

martedì 1 maggio 2007

Il leader di Al Qaida in Iraq e successore di Al Zarqawi, Al Masri, è stato ucciso in un conflitto a fuoco interno alle milizie terroristiche.

La notizia è stata data dal ministero dell'interno iracheno, il quale ha precisato che le fonti dell'intelligence sono credibili, provenendo dalla zona dove vi sarebbe stato il conflitto a fuoco fra gli estremisti, ma il cadavere di Al Masri non è stato ancora visto. Inoltre, le forze armate irachene non avrebbero avuto alcun coinvolgimento nella vicenda.

Fonti[modifica]