Un'invasione di cavallette causa gravi danni agricoli in Sardegna

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

Nuoro, 29 maggio 2020

500px photo (71777479).jpeg

La provincia di Nuoro e la Valle del Tirso sono state colpite da un'invasione di cavallette che sta causando gravi danni all'agricoltura locale. Secondo la Coldiretti, si tratta di una vera e propria "catastrofe biologica", che rischia di avere gravi conseguenze sulla produzione agricola della zona e su un centinaio di aziende, costrette ad anticipare i raccolti per salvarli dai predatori.

Ad essere colpiti sono in particolare i comuni di Orotelli e Bolotana, che hanno richiesto lo stato di emergenza per fronteggiare la situazione. Altri centri interessati sono Ottana, Sarule, Orani ed Escalaplano.

Il proliferare degli insetti sarebbe favorito dall'innalzamento delle temperature connesso con il cambiamento climatico. Il 2020 in particolare ha visto aumentare la frequenza delle invasioni di cavallette, che hanno già investito 23 paesi in tutto il mondo, causando una grave minaccia per l'agricoltura.

Fonti[modifica]