Universiadi 2007: terzo oro per Enrico Fabris

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

mercoledì  24 gennaio 2007
Enrico Fabris ha conquistato il terzo oro di queste Universiadi insieme ai suoi compagni Matteo Anesi e Luca Stefani nella competizione di inseguimento a squadre. Nella finale gli azzurri hanno superato la Russia di 1 secondo e 37 centesimi. Terza è giunta la squadra polacca. Nella gara femminile successo per le olandesi davanti a Russia e Giappone

Fabris, con le tre medaglie conquistate a Torino, raggiunge la quota di 5 medaglie complessive alle Universiadi, avendo già conquistato una medaglia d’oro ed una di bronzo nella precedente edizione ad Innsbruck nel 2005.

Nello Sci Alpino il ceco Filip Trejbal, che aveva vinto Sabato lo Slalom speciale, si conferma uno dei protagonisti di queste Universiadi conquistando altre due medaglie. Come nel Gigante di Giovedì anche nel SuperG di ieri il ceco è giunto secondo, preceduto dal compagno di squadra Peter Zahrobsky. Terzo è giunto invece l’americano Adam Cole. Grazie a questi piazzamenti Trejbal ha conquistato la medaglia d'oro nella combinata davanti agli statunitensi Adam Cole e Tague Thorson, quarto si è classificato l'italiano Aronne Pieruz.

Domina la Corea del Sud nello Short Track. Nei 1500 maschili il successo è andato al coreano Sung Si-bak davanti ai compagni di squadra Cho Nam Kyu e Lee Seung Hoon. Nei 1500 femminili ha conquistato la medaglia d’oro Kim Hye Kyung davanti alla compagna di squadra Cho Ha Ri, medaglia di bronzo alla cinese Meng Xiao Xue. Sesta in quest’ultima gara è giunta l’italiana Marta Capurso.

Nel Curling maschile gli Stati Uniti sono rimasti soli in testa dopo il successo contro la Svezia per 9-4 e la contemporanea sconfitta della Gran Bretagna contro il Canada per 7-4. Ha rimediato ancora una sconfitta l’Italia, superata anche dalla Svizzera per 9-6. In campo femminile la giornata conclusiva del girone ha visto la debacle del Canada che, sconfitto prima dalle russe e poi dalle svedesi, si è visto staccare dalle due avversarie che chiudono il girone appaiate in testa. Ha realizzato invece un’impresa l’Italia che, grazie ad un doppio successo sugli Stati Uniti per 7-3 e sulla Gran Bretagna per 7-6, ha raggiunto al quarto posto Giappone e Cina. Alla semifinali accedono quindi Russia, Svezia e Canada. Per il quarto posto in semifinale si disputeranno oggi gli spareggi. Prima alle 14 l’Italia affronterà la Cina e poi la vincente affronterà alle 19 il Giappone.


Fonti[modifica]