Vescovo canadese ricercato per pedopornografia

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

giovedì 1 ottobre 2009

In un controllo di routine all'aeroporto di Ottawa, effettuato il 15 settembre, Raymond Lahey, il sessantanovenne vescovo cattolico della Diocesi di Antigonish (Canada), è stato trovato in possesso di immagini pedopornografiche. Dieci giorni dopo la polizia ha emanato un ordine di arresto nei suoi confronti, ma Lahey ha dato le dimissioni il 26 settembre, adducendo motivi personali, ed ha poi fatto perdere le proprie tracce. La polizia lo sta ancora ricercando.

Lahey era divenuto famoso recentemente quando aveva curato l'accordo giudiziario per 15 milioni di dollari canadesi con alcune persone che affermavano di essere state molestate sessualmente da sacerdoti cattolici della sua diocesi negli anni 1950.

Fonti[modifica]