Viaggio di Papa Benedetto XVI in Turchia

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

venerdì  1 dicembre 2006

Pope Benedictus XVI january,20 2006 (2) mod.jpg

Si conclude oggi il viaggio apostolico di Papa Benedetto XVI in Turchia. Papa Ratzinger ha tentato di ricucire la frattura con l'Islam creata con le dichiarazioni rilasciate nella lectio magistralis di Ratisbona, ribadendo il suo personale apprezzamento per la religione islamica, da lui stesso definita «religione di libertà e pace».

Il Papa ha incontrato il primo ministro Erdoğan ed ha visitato la Casa della Vergine Maria ad Efeso, la Moschea Blu e la Chiesa di Santa Sofia ad Istanbul. Ha inoltre incontrato il Gran Muftì ed il patriarca ortodosso Bartolomeo I, con cui ha firmato un documento congiunto sulla «importanza di non offendere Dio uccidendo in suo nome». Al rientro in Italia, prima di atterrare all'aeroporto di Ciampino, ha detto di «aver lasciato una parte del suo cuore in Turchia».

Al momento del rientro è stato accolto dal Presidente del Consiglio Romano Prodi e dal Presidente della Conferenza episcopale italiana, il cardinale Camillo Ruini.

Fonti[modifica]