Volley femminile. L'Italia non parte bene ed è la Cina, al quarto set, a passare la semifinale

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

sabato 11 ottobre 2014

La nazionale di pallavolo femminile aveva infiammato il cuore di molti sostenitori nella sua scalata quasi a sorpresa verso la semifinale dei mondiali che si stanno svolgendo proprio in Italia. Questa sera si è trovata a lottare contro la Cina. I primi due set sono stati molto faticosi per la squadra italiana, che li ha persi entrambi, anche a causa dell'altezza superiore delle pallavoliste cinesi che hanno fermato a muro molti degli attacchi nostrani. Al terzo round, c'è un apparente ribaltamento della situazione anche grazie all'ingresso di Valentina Diouf (2,02 metri) che riesce a tenere testa a muro a molti palloni avversari, insieme alla compagna Chirichella. Il quarto set è giocato al massimo delle forze da parte delle italiane che a fine partite riescono a raggiungere le cinesi recuperando alcuni punti. Poi,dopo una serie di set point per entrambe le squadre è la Cina a spuntarla e vincere la partita. Giocherà in finale contro gli Stati Uniti. Domani invece la partita per la medaglia di bronzo tra Italia e Brasile.

Fonti[modifica]