Yoshinori Ōsumi vince il premio Nobel per la medicina

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

lunedì 3 ottobre 2016

Yoshinori Ōsumi nel 2015

Yoshinori Ōsumi, ricercatore giapponese, ha vinto il premio Nobel per la medicina per "le sue scoperte sui meccanismi di autofagia". L'autofagia è il meccanismo con cui le cellule riciclano parte del loro stesso contenuto e in questo modo possono produrre nuovo "combustibile" per poter continuare i processi necessari alla vita.

I punti fondamentali della ricerca di Ohsumi vennero pubblicati nel 2014 sulla rivista Nature: Ohsumi riuscì a provare che l'autofagia si verificava nelle cellule di lievito; ideò un metodo per scoprire quali geni fossero responsabili del meccanismo e identificò 15 geni essenziali per l'autofagia. Successivamente affrontò lo studio delle cellule umane e scoprì che l'autofagia è importante anche dal punto di vista immunitario, infatti tramite questo meccanismo le cellule riescono a smaltire alcuni batteri, come Streptococcus e Salmonella.

Fonti[modifica]