Questa notizia contiene informazioni turistiche

25 febbraio 2022: la battaglia di Kiev

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

venerdì 25 febbraio 2022

La sera del 24 febbraio a KievWikipedia-logo-v2.svg sono scoppiate delle schermaglie tra ucraini e sabotatori russi.

Il 25 febbraio 2022 le forze russe provenienti da nord sono entrate a Kiev, dopo aver parzialmente sfondato una linea di resistenza ucraina nella battaglia di Ivankiv. A metà mattina, il 25 febbraio, le forze russe sono entrate nel distretto di Obolon, un'area nella parte settentrionale di Kiev che si trova a circa 6 miglia dalla Verkhovna Rada, sede del parlamento ucraino. Per tutto il giorno si sono sentiti spari in diversi quartieri della città. Dei funzionari ucraini hanno descritto gli spari come derivanti dagli scontri con le truppe russe.

Il sindaco di Kiev, Vitali KlitschkoWikipedia-logo-v2.svg, ha promesso di prendere le armi e di combattere. Suo fratello, WladimirWikipedia-logo-v2.svg, ha espresso gli stessi sentimenti e, infatti, si è unito ai riservisti nei mesi precedenti.

Le forze di terra russe, in attesa dei rinforzi, si stanno organizzando presso l'Aeroporto Antonov, situato nel sobborgo di Hostomel', catturato a seguito di una feroce battaglia.

Fonti[modifica]