A Siena è giorno di Palio: ecco le curiosità

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

giovedì 16 agosto 2007

Bandierine delle Contrade di Siena in una bancarella
Il Duomo di Siena

Ore di vigilia a Siena, dove crescono l'ansia e l'attesa per il Palio di stasera: si sono corse le ultime prove e nella serata di ieri si sono tenute nelle Contrade le Cene della Prova Generale (banchetti propiziatori). Ecco le principali curiosità legate a questa Carriera, molte delle quali hanno fatto scalpore nel popolo senese, notoriamente geloso delle proprie tradizioni e soprattutto, naturalmente, del Palio.


Si è tenuta martedì pomeriggio a partire dalle 17 la tradizionale Processione dei Ceri e dei Censi, attraverso la quale la città rinnova ogni anno la propria devozione alla Vergine Assunta; in corteo le autorità religiose, civiche e rappresentanti delle 17 Contrade hanno recato in dono dei ceri alla Madonna. L'Arcivescovo Antonio Buoncristiani in Cattedrale ha poi benedetto come di consuetudine il Drappellone.


Il Cencio appunto, realizzato in quest'occasione da Ugo Nespolo, è stato accolto con tiepidi applausi alla presentazione di venerdì scorso nel Cortile del Podestà. L'opera, non dipinta ma realizzata con una tecnica più simile a quella dell'arazzo (o jacquard, come ha detto il Sindaco Maurizio Cenni), riproduce con estrema semplicità gli elementi tradizionali del Palio: su uno sfondo dai colori del tufo l'Assunta a mani giunte guarda verso il cielo stellato, mentre sotto la sua figura campeggiano due cavalli in corsa e, più in basso, gli stemmi del Comune, dei Terzi di Siena e delle Contrade che prendono parte alla Carriera. Malcontento tra i contradaioli per una "fuga d'immagini", perpetrata principalmente via mms, che ha svelato il Drappellone prima del tempo.


Daniel Wroughton Craig, prossimo 007
George Clooney

Dalla fuga d'immagini agli inseguimenti cinematografici. Lo straordinario scenario del Palio infatti farà parte del prossimo film di James Bond, il ventiduesimo della serie. Il regista Marc Forster ha ottenuto il permesso di filmare la corsa (ma solo da Piazza; vietate le riprese dall'alto), mentre per le scene nel sottosuolo della città, i cosiddetti "bottini" in cui scorre l'acqua, dovrà arrangiarsi ricostruendoli in studio; la troupe potrà accedervi solo per studiarli. Daniel Craig (007) e Judy Dench (nel ruolo di M) gireranno altre scene a Siena nei prossimi mesi. I contradaioli protestano: "È un'intrusione nella nostra Festa".


Cinema protagonista, protagonisti del cinema. Pare che tra i superospiti al Palio quest'anno (anche questa una tradizione, sebbene non molto apprezzata dai contradaioli, portata avanti principalmente dal Comune e dal Monte dei Paschi) ci sarà George Clooney, arrivato per il Terra di Siena Film Festival. Scelta impegnata invece per il Siena Calcio, che ha voluto omaggiare delle emozioni del Palio la signora Marisa Grosso, vedova dell'ispettore capo della Polizia Filippo Raciti, morto in servizio negli scontri del dopopartita del derby siciliano Catania - Palermo il 2 febbraio scorso.


Chi non potrà essere presente in Piazza invece potrà seguire il Palio in diretta televisiva su Rai 2 oggi 16 agosto a partire dalle 17:55 oppure sul web in streaming sul sito ufficiale. Quest'anno il Comune ha addirittura predisposto che l'intera Piazza del Campo fosse coperta da una rete wireless per i 4 giorni della Festa; anche questa mossa ha fatto storcere il naso ai contradaioli.


Panoramica di Piazza del Campo dopo la Prova Generale

Non manca di far discutere nemmeno l'iniziativa di sperimentare, anche se solo in occasione delle prove, il fotofinish; decisione alla quale si è arrivati dopo l'esperienza dello scorso Palio di Provenzano, per diversi minuti conteso tra Nicchio ed Oca che erano arrivate praticamente appaiate e poi assegnato a quest'ultima, effettivamente in vantaggio di pochi centimetri. Sarà però il popolo a decidere se la misura dovrà essere resa effettiva, attraverso le consultazioni di questo inverno delle Contrade e del Magistrato delle Contrade.


Per tornare infine alla Carriera che prenderà il via oggi intorno alle 19, cinque i cavalli esordienti, un fantino al debutto, il pistoiese Jonatan Bartoletti, che ha ricevuto stamattina alla segnatura ufficiale, com'è tradizione, un soprannome che poi lo identificherà per sempre a Siena: Scompiglio. I fantini che correranno saranno gli stessi di quelli che hanno provato, un fatto abbastanza insolito, considerando che si lascia invece, in tali occasioni, spazio ai giovani che devono far esperienza. Due le coppie di rivali sul tufo, Civetta-Leocorno e Istrice-Lupa: nemmeno tra Bruco e Giraffa corre buon sangue, ma la loro rivalità (basata su questioni di confine) si è ufficialmente estinta nel 1996.


Articoli collegati[modifica]

Fonti[modifica]

Collegamenti esterni[modifica]