Alessandra Canale vuole cancellare dal web il suo passato "hot"

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

venerdì 12 settembre 2008

Wikimedia-logo.svg Questo articolo cita la Wikimedia Foundation o uno dei suoi progetti o persone ad essi legati. Vi informiamo che Wikinotizie è un progetto della Wikimedia Foundation.

Ha suscitato una grande eco mediatica la notizia riportata dal sito Dagospia, secondo il quale Alessandra Canale ha provato a rimuovere dalla propria voce su Wikipedia un passato "scomodo".

La Canale, all'anagrafe Alessandra Pimpinella, ex annunciatrice ed ex conduttrice della Rai, dal 1981 al 1986 ha partecipato come attrice non protagonista ad alcune pellicole della commedia sexy all'italiana comparendo anche in diverse scene di nudo integrale. E lo spunto per questo dibattito, a cui stanno partecipando i principali organi di stampa online, compresi forum e blog, viene da Wikipedia.

In effetti, la sua voce risulta vandalizzata da quasi due anni con una ossessiva insistenza proprio nella cancellazione dei film da lei girati. In particolare, il 9 settembre un IP riconducibile alla RAI ha rimosso il riferimento ai video che circolano su canali come You Tube oppure Google Video scatenando un edit war che ha visto coinvolti due IP statunitensi prima che la voce venisse protetta da un amministratore.

Intanto proprio per questi video sexy è un grande successo di pubblico, un lancio dell'agenzia AGI titola infatti "Vip: Spopolano su Youtube video hot di Alessandra Canale", video dove, ricorda l'agenzia AGI, una giovanissima Alessandra Canale «appare con i capelli neri come mamma l'ha fatta». I video si riferiscono a film ormai oggetto di culto del cinema "trash" definito della commedia erotica all'italiana: Pierino il fichissimo (1981) e Giovani, belle... probabilmente ricche (1982). L'agenzia AGI fa anche notare, dopo questo così ampio clamore suscitato sul web proprio dai tentativi di occultare l'attività cinematografica del passato, che «adesso diventa sempre più difficile per la ex annunciatrice e conduttrice tv cancellare il suo passato imbarazzante».

Fonti[modifica]


Ricerca originale
Questo articolo (o parte di esso) si basa su informazioni frutto di ricerche o indagini condotte da parte di uno o più contributori della comunità di Wikinotizie.

Vedi la pagina di discussione per maggiori informazioni.