All'Oca la seconda prova del Palio di Siena

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

sabato 30 giugno 2007

Stamattina a Siena erano 9 le contrade al canape per la seconda prova: il cavallo della Chiocciola è stato esentato dopo la caduta di ieri sera, provocata dal canape che gli era rimasto impigliato tra le zampe. Una situazione, quella determinatasi subito dopo la mossa, che aveva reso caotica e anomala tutta la corsa e che ha poi determinato le dimissioni del neomossiere Claudio Bodio: alle 9 sul verrocchio è pertanto salito il più navigato Giorgio Guglielmi di Vulci. Novità anche dal fronte delle monte, l'unico fantino esordiente rimane Fais nella Lupa. Della "sgambata" mattutina si segnala la buona partenza della Tartuca e il Drago che ha "provato" un po' il cavallo.


  • Oca - Giovanni Atzeni detto Tittìa su Fedora Saura (vince)
  • Valdimontone - Virginio Zedde detto lo Zedde su Elimia
  • Drago - Antonio Villella detto Sgaibarre su Gezabele
  • Civetta - Giuseppe Zedde detto Gingillo su Delizia De Ozieri
  • Onda - Walter Pusceddu detto Bighino su Giaguaro
  • Lupa - Gianluca Fais su Estremo Oriente
  • Nicchio - Andrea Mari detto Brio su Dostoevskij
  • Bruco - Gigi Bruschelli detto Trecciolino su Choci
  • Tartuca - Mario Canu detto Clemente su Caro Amico (di rincorsa)

Notizie correlate[modifica]

Fonte[modifica]

Collegamenti esterni[modifica]